Storia

storiaLa Scuola di Cinema "Anna Magnani" è nata nella primavera del 2000, grazie all'impegno della Cooperativa Terminale, della Provincia e del Comune di Prato, come il "naturale" sviluppo di una attività di promozione e diffusione della cultura cinematografica che il Cinema Terminale, sala d'essai in esercizio da oltre 15 anni, ha garantito senza soluzione di continuità.


Alle prime visioni d'essai, alle proiezioni per le scuole, alle rassegne, agli incontri, insomma al "vedere" cinema si è aggiunto senza forzature il "fare" cinema. 

Gli elementi fondanti della "Anna Magnani" erano e sono tre: la partecipazione pubblica, in particolare del Comune di Prato, che è intervenuto con entusiasmo fin dai primi istanti, non solo con finanziamenti, ma anche con idee e progetti, la professionalità e l'esperienza dei docenti – registi, attori, tecnici – la scelta degli orari e quella di contenere l'importo delle quote di iscrizione in modo da garantire a tutti, sia a coloro che desiderano investire sul proprio futuro, sia a coloro che sono animati da "semplice" passione, la possibilità di seguire i corsi della Scuola. 

Ma c'è anche un altro elemento che ci pare decisivo; alla parte teorica tutti i corsi affiancano un'altrettanto importante attività pratica e di laboratorio. E' in questa logica che la partecipazione, nei rispettivi ruoli (fotografia, operatore, montaggio, fonico), alla realizzazione dei cortometraggi individuali, diretti dagli allievi del corso di regia, è ritenuta parte integrante dei corsi stessi, che gli iscritti al corso di recitazione possono sperimentare, nelle esercitazioni finali, quanto appreso durante l'anno, che gli iscritti al corso di sceneggiatura vedono realizzate le loro storie e i loro script, che gli allievi di regia realizzano un cortometraggio collettivo, coordinati da un regista professionista. 

Dalla sua nascita inoltre l'"Anna Magnani", grazie anche ad una serie di sinergie, è stata protagonista di numerose produzioni, che hanno offerto tra l'altro agli allievi importanti occasioni di lavoro: dal Teatro Metastasio, al Politeama pratese, dall'Assessorato allo Sport ad Enti pubblici e privati. L'"Anna Magnani" è insomma una Scuola di cinema in cui la "didattica" ha come principale finalità quella di offrire a ciascuno degli allievi la possibilità e la capacità di esprimersi liberamente utilizzando i codici espressivi ed il linguaggio delle immagini in movimento e di confrontare la propria opera con il pubblico e con gli altri iscritti, nelle serate finali che si svolgono a fine giugno presso il Castello dell'Imperatore. 

Ma la Scuola pratese vuole essere ancora di più: un luogo di incontro e di confronto, un sia pur piccolo centro di produzione, un posto dove scambiandosi e confrontando idee e sogni, si "costruiscono" progetti, amicizie, collaborazioni.